Mountain GuideFrancesco Salvaterra

Corso EVOLUTO vie multipitch.

CORSO DI ARRAMPICATA EVOLUTO SU VIE MULTIPITCH: VIE CLASSICHE E TERRENO D’AVVENTURA soste, protezioni, gestire il friabile.

-Fai già vie a spit da primo ma non ti trovi a tuo agio sul terreno d’avventura dove devi mettere i friends e attrezzare le soste?

-Vorresti saper attrezzare delle soste a prova di bomba?

-Vorresti imparare a proteggerti con friends, stoppers e chiodi tradizionali in modo da cavartela in ogni situazione?

-Quando trovi un tratto di roccia friabile o esci fuori-via vai nel panico e non sai come reagire?

Questo potrebbe essere il corso che fa per te.

La migliore amica dell’arrampicatore Dolomitico: la clessidra!

Se penso alla mia esperienza di arrampicatore, il periodo in cui, dopo le prime uscite in falesia ho iniziato a scalare da primo vie tradizionali è stato sicuramente il più pericoloso.

Fortunatamente amavo leggere libri e riviste specializzate, avevo un po’ di teoria ma nessuno mi ha insegnato a piazzare correttamente le protezioni e a collegarle per creare una sosta sicura, come mi è mancata la consapevolezza per capire chiaramente i rischi a cui andavo incontro. Sono stato fortunato, ma se in quella fase avessi avuto l’occasione di frequentare un corso specifico mi sarebbe stato di grande aiuto.

Quanto dura? Questo corso è pensato per tre mezze giornate da 4 ore a lezione, oppure per un WE (un giorno e una mezza giornata).

Dove? Valli Giudicarie (falesia di Preore, Coltura e sul granito della val di Borzago o val Genova), Valle del Sarca-Arco.

Quando? Tutto l’anno.

A chi è rivolto? Scalatori che già vanno da primi su vie multipitch sportive o di stampo plaisir, in grado di scalare un 5c da primi di cordata. E’ anche indicato a chi ha seguito precedentemente un corso base di arrampicata multipitch.

Materiale E’ sufficiente disporre del proprio materiale personale, quello che manca lo fornirò io.

Argomenti trattati

1° lezione: le varie protezioni e come piazzarle

Conversazione iniziale approfondita per capire la vostra esperienza e le vostre esigenze, a questo scopo mi sarebbe utile avere un’infarinatura precente via watz-up o mail.

piantare chiodi da roccia: con i piedi per terra pianteremo un bel numero di chiodi di varia foggia e dimensione. Servirà a prendere confidenza con la chiodatura, focus su: come martellare in maniera efficace, come non perdere il chiodo al primo colpo, quale chiodo scegliere in base alla fessura, differenza di affidabilità tra fessure verticali, orizzontali di roccia compatta o friabile. Poi li toglieremo perché bisogna imparare anche a toglierli.

Friends e stoppers: la stessa cosa dell’esercizio precedente ma questa volta con protezioni mobili. Focus su: angolazione ed escursione corretta del friend nella roccia, quando usare un dispositivo a camme (friends) e quando uno stopper (dado), come toglierli quando si incastrano a fondo.

Arrampicata sul friabile, prima o poi capita!

2°lezione: proteggersi durante l’ arrampicata

Con la corda dall’alto proveremo gli esercizi della prima lezione (chiodare, schiodare, mettere e togliere i friends) ma questa volta in arrampicata.

-Nella seconda parte della lezione si parlerà di soste: con i piedi per terra vedremo e poi proveremo ad attrezzare soste a chiodi e a collegarle con le varie sistematiche, lo stesso con friends e stoppers o con materiale misto. Si vedranno soste semimobili, fisse e da abbandono.

3°lezione: consapevolezza

faremo un esercizio “ad anello” in cui per prima cosa scalerete un tiro di corda piazzando le protezioni (da secondi o se ve la sentite anche da primi ma con delle protezioni intermedie messe da me oppure passando alcuni fix), finito il tiro proverete ad attrezzare una sosta. A quel punto per prendere confidenza vi farete calare sulla sosta che avete appena attrezzato (che avrà comunque un back-up di sicurezza).

-proverete a scalare (da secondi) su una parete di roccia firabile: capiremo come essere sensibili, “spingendo” gli appigli verso il basso invece di tirarli verso l’esterno, sensibilizzeremo il piede nel capire quale appoggio regge e quale invece no, utilizzeremo la respirazione per calmarci, capire quello che ci circonda e come uscirne.

Tariffa

– con 1 arrampicatore 500€

– con 2 arrampicatori 275€

– con 3 arrampicatori 200€

– con 4 arrampicatori 160€

Per gli interessati nella tariffa è compresa la possibilità di alloggiare in un appartamento di proprietà della guida a Tione di Trento. Possibile anche pernottamento in B&B convenzionato. Tutto il materiale da arrampicata è incluso. Si prediligono gruppi preformati ma se sei da solo contattami comunque, il corso potrebbe essere l’occasione per incontrare un compagno di cordata!