Mountain GuideFrancesco Salvaterra

Climbing Trip ad Arco e Valle del Sarca

-CLIMBING TRIP: Arco e Valle del Sarca.-

Tre (o più) giorni di arrampicata sulle più belle vie multipitch della valle del Sarca.

Parete sud del Colodri e l’incantata Valle del Sarca!

La Valle del Sarca, o nella forma più generica e più comunemente usata “Arco” è l’epicentro di ogni movimento verticale italiano da oltre trent’anni, quando l’arrampicata “moderna” è stata portata qui direttamente dall’estero dal trio Mariacher – Bassi – Iovane ed altri.

In realtà l’arrampicata in valle del Sarca era in voga già dai primi anni Settanta, e ancora prima, a livello pionieristico, dai tempi di Bruno Detassis e Cesare Maestri, solo che si chiamava alpinismo.

Per chi non conosce Arco in breve è uno dei luoghi in Europa con la più alta concentrazione di “pareti” di fondovalle; a pochi km dal Lago di Garda, con un clima quasi mediterraneo che rende le mezze stagioni ideali per “ricominciare” ad arrampicare dopo la pausa invernale.

Si può dire che ad Arco ci siano tre categorie di vie multipitch in grado di rispondere alle passioni ti ogni climber:  classiche, plaisir e sportive.

Quello che vi propongo quindi, è un climbing trip “ad hoc” alla scoperta delle vie più belle in base al vostro gusto e allenamento!

Io e mio suocero: il mitico Giuliano Stenghel!

I 6° STORICI DI ARCO: arrampicare sulle più belle vie che hanno fatto la storia dell’arrampicata in valle del Sarca. 

Vi propongo un’ arrampicata “old school” di sicura soddisfazione dove fessure, diedri e camini saranno il pane, ricalcando i passi di personaggi come Giuliano Stenghel, Maurizio Giordani, Marco Furlani, Manolo, Cesare Maestri o Bruno Detassis.

1°giorno: Possiamo incontrarci direttamente in valle del Sarca o potete raggiungere l’appartamento a Tione la sera precedente. Arrampicata a scelta tra: Agostina al Colodri 200m 6/A0, diedro Baldessarini alle coste dell’Anglone 250m 6, via delle fontane in Mandrea 250m 6/A0,  diedro Manolo al Pian de la Paia 300m 6/A0.

2°giorno: Via del Missile al Casale 350m 6/A0, Katia Monte al Colodri 350m 6/A0, Loss Pilati al Dain 6/A0, Arcangelo alle Coste dell’Anglone (350m 6/A0).

3° giorno: pilastro Gabrielli alla Mandrea (250m 6/A0), via Aurora a picco sul lago di Garda 250m 6+Einstein al Croz dei Pini 300m 6, Diedro Stenico o Tyszkiewicz alla Rupe Secca 200m 6+/A0.

Nota: Con un supplemento rispetto alla tariffa sotto indicata è possibile andare a scalare vie più lunghe e impegnative come il Diedro Martini alla cima alle Coste (500m 6), il Boomerang o la mitica Via Degli Amici (1000m 6/A0), Transylvania alla parete centrale del Casale (1000m 6), il Diedro Maestri (400m 6+/A0) o la perla per veri appassionati di Bruno Detassis: Canna d’Organo al Piccolo Dain 350m 6+.

Giulia Orlandi, via del MIssile, Monte Casale (ph. F.Salvaterra)

 

LE PIU’ BELLE VIE PLAISIR DELLA VALLE DEL SARCA

1°giorno: Possiamo incontrarci direttamente in valle del Sarca o potete raggiungere l’appartamento a Tione la sera precedente. Arrampicata a scelta tra: Calliope alla parete San Paolo 250m 5+, Spigolo Nascosto a Santa Massenza 250m 4, La bellezza di Venere alla Piramide Laksmi 350m 4+. via della Rampa a Padaro.

2°giorno: Via della Rampa, Padaro 300m 5+, Le strane voglie di Amelie, Piccolo Dain 300m 5+, Via della Trincea, Pezol 300m 5.

3°giorno: Manilia alle placche Zebrate 250m 5, il re del Lago a cima Capi 200m 5, cima Woody sul lago di Garda 250m 5+.

Chiara Stenghel, Cercando la Trincea, Monte Pezol.

Quando? Tutto l’anno. E’ possibile fare un full immersion di tre giorni consecutivi oppure optare per dividere il tour in uscite separate. La proposta è di tre giorni ma può essere allungata o abbreviata a un solo WE, a piacimento. E’ anche possibile usufruire dell’appartamento per più giorni, per esempio cinque giorni di vacanza dei quali tre con la guida e gli alti a fare ferrate, terme o quello che vi piace fare in ferie.

Dove Pernottare? Compreso nella tariffa metto a disposizione un appartamento di mia proprietà, a Tione di Trento (30min in auto da Arco). Potremo muoverci in auto assieme per andare a scalare. Ovviamente è anche possibile pernottare ad Arco in un B&B che vi posso suggerire.

Allenamento richiesto Padronanza del 5c da secondo di cordata (per le vie plairi è sufficiente un buon 4° grado)e delle manovre di corda basiche.

Materiale personale  da arrampicata completo:
• scarpette da arrampicata + magnesite
• imbracatura
• casco
•1 fettuccia cucita da 120 cm
• 1discensore con relativo moschettone a ghiera
• 1moschettone a ghiera

1moschettone a ghiera con cordino in kevlar (per nodo marchand per le doppie)
• piccolo zaino da portare sulle vie
• scarpe da avvicinamento
• abbigliamento da arrampicata

 Poiché l’attività proposta si sviluppa su itinerari di più lunghezze di corda il rapporto Guida-Persone è di 1 a 2. Quindi il numero di iscritti non può superare i 2.

Tariffa

-840€ con un climber

-480€ con due climber

E’ compreso guida alpina UIAGM per tre giornate, alloggio.