Mountain GuideFrancesco Salvaterra

Adamello-Presanella

Le valli Giudicarie hanno la fortuna di avere due tipi di roccia completamente diversa, da un lato le Dolomiti di Brenta e dall’altro il granito dell’Adamello-Presanella.

Arrampicata in fessura sul Campanile di San Giusto.

Si tratta di un gruppo montuoso conosciuto principalmente per l’alta montagna e per i suoi ghiacciai (il gran pian di neve dell’Adamello è il ghiacciaio più esteso d’Italia), in realtà anche le opportunità per l’arrampicata su roccia sono altissime!

Esistono pareti alte fino a 700 metri solcate da stupende fessure o placche compatte, ce né per tutti i gusti, dalle vie sportive a quelle classiche o trad. In generale si tratta di uno splendido terreno d’avventura, dai panorami mozzafiato e poco frequentato, che non ha nulla da invidiare alle placche della val Masino o alle torri dei satelliti del Monte Bianco.

 

Negli anni ho ripetuto molti itinerari e aperto decine di vie nuove, sono uno dei maggiori esperti di questo gruppo. In questo momento sto condensando le mie conoscenze del gruppo di Presanella per realizzare una guida alpinistica con la casa editrice Versante Sud.

Arrampicata plaisir con pamorama d’eccezione e 15 minuti di avvicinamento, Corno del Pedertic.

Solo per farvi un idea, cito di seguito alcune vie di sicura soddisfazione indirizzandovi alla rispettiva relazione tecnica.

-Corno delle Plozze, sperone E 300m 5+/6

-Monte Nero, via Botteri 350m 4+

-Sentinella del Pedertic 200m 4+/6a e altre vie.

-Cima Piccolina, mille splendidi soli. 200m 6a

-Punta Graffer, via normale. 250m 6°

-Campanile di San Giusto, fessure a sud e via normale 200m dal 5+al 7a, tecnica di incastro.

-Cima Pellissier, Colibrì delle Alpi 350m 5+/A0 o 6c+, spigolo N 5+.